Quantcast

Ospitaletto “In Memoria” ricorda le vittime del Covid 19

Comune e Parrocchia di S. Giacomo Maggiore unite nel ricordo dei concittadini scomparsi per il virus. Verrà posata una targa commemorativa alle Santelle del Tabai.

(red.) “Il senso di questa iniziativa è ricordare storie e persone che hanno intrecciato la vita della Comunità. Volti che restano non solo nel ricordo delle loro famiglie, ma anche in quello di un paese e lo vogliamo fare soprattutto nella preghiera e, in questo, c’è anche il segno della supplica alla Madonna di Lovernato”. Così il parroco don Adriano Bianchi commenta l’iniziativa intitolata “In Memoria”, dedicata a tutte le persone di Ospitaletto (Brescia) che hanno combattuto ma perso la battaglia contro il Covid 19.

“La ripartenza non può far venir meno il ricordo di coloro che sono deceduti per la pandemia”, ha aggiunto il sindaco Giovanni Battista Sarnico. “Insieme ai gruppi, alle associazioni e ai cittadini, dentro un ricco programma di iniziative in collaborazione con la Parrocchia, segnalo in particolare domenica 31 ottobre: grazie al voto unanime dell’intero Consiglio comunale parteciperemo all’inaugurazione del restauro delle Santelle del Tabai, con la scopertura della targa in ricordo dei deceduti di Covid”.

L’amministrazione comunale e la Parrocchia S. Giacomo Maggiore unite per la serie di iniziative “In Memoria”. A partire da venerdì 22 ottobre una serie di iniziative, culturali, artistiche e spirituali che si concluderanno il 1° novembre con la S. Messa al cimitero.

Si comincia venerdì 22 ottobre, presso la Chiesa di S. Maria di Lovernato alle 20 ricordando le vittime con letture e canti a cura della Compagnia teatrale Agorà e del Corpo bandistico e l’inaugurazione della Mostra degli artisti ospitalettesi, sempre presso la chiesa. L’esposizione sarà visitabile sabato 23 e domenica 24 dalle 9 alle 12 e dalle  14 alle 21.

Sabato 23, alle 15, visita guidata presso la chiesetta di Lovernato con la dott.ssa Enrica Andreis (in replica domenica sempre alle ore 15), alle 16.30 S. Messa per l’Azione Cattolica e alle 20 S. Rosario e supplica alla Madonna per la fine della pandemia.

Domenica 24 S. Messa alle 9. Domenica 31 ottobre: ricordo dei Caduti, in sala consigliare, con introduzione del sindaco e a seguire l’intervento di Marcello Zane “Le Stantelle del Tabai – identità e comunità” a cui seguirà, intorno alle 11, ricordo dei caduti e scopertura e benedizione targa commemorativa alle Santelle del Tabai.

Alle 20.30 sempre di domenica 31 al teatro Agorà proiezione del film “Io resto” alla presenza del regista Michele Aiello e di alcuni testimoni del volontariato ospitalettese.

Lunedì 1 novembre, nella cappella del cimitero, alle 15, S. Messa e benedizione dell’opera in ricordo delle vittime del Covid.

Tutte le iniziative si svolgeranno nel rispetto delle regole anti covid.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.