Quantcast

Mazzano, ostacolo di cemento sui binari al passaggio del treno

Martedì sera il macchinista, pur rallentando, non ha potuto fare a meno di impattare. Si indaga su come sia finito lì.

(red.) Dall’altra sera, da martedì 1 giugno, i carabinieri bresciani della compagnia di Desenzano del Garda e gli agenti della Polizia ferroviaria stanno indagando sul dramma sfiorato lungo il transito di un treno regionale proveniente da Verona e diretto a Milano e che ha riscontrato problemi nel tratto bresciano all’altezza di Mazzano. Infatti, come riporta Bresciaoggi, ai bordi dei binari, per motivi da verificare, era presente un panettone in cemento. Il convoglio regionale in transito non ha potuto fare a meno di colpirlo, ma i riflessi hanno permesso al macchinista di notare quel manufatto e rallentare la corsa per non rischiare gravi conseguenze.

Tanto che l’impatto c’è stato, ma nessuno a bordo è rimasto per fortuna ferito. Per verificare i danni si è resa necessaria una fermata straordinaria alla stazione di Rezzato dove si è notato che per fortuna il convoglio poteva comunque raggiungere la sua destinazione finale. Ora gli inquirenti stanno cercando di capire come sia possibile che un ostacolo del genere sia finito a margine dei binari. Non è nemmeno escluso che si sia trattata di un’azione volontaria da parte di qualcuno.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.