Quantcast

Collebeato, incendio in fabbrica di armi: ore di lavoro per i vigili del fuoco

Ieri pomeriggio prima un'esplosione e poi le fiamme provenienti da un silos. Forse a causa di una scintilla.

(red.) Nel primo pomeriggio di ieri, mercoledì 19 maggio, l’azienda De Robertis di Collebeato, nell’hinterland bresciano, è stata teatro di un’esplosione e poi di un incendio. E’ accaduto intorno alle 13,30 quando nell’impresa che lavora armi e munizioni si è sviluppato un rogo. In particolare, all’interno di un silos dove erano presenti degli scarti di lavorazione e della segatura.

Forse è una scintilla alla base dell’incendio successivo. Subito i dipendenti e il personale si sono recati all’esterno, mentre sul posto sono giunti i vigili del fuoco attrezzati anche con l’autobotte e l’autoscala. Le attività di spegnimento sono andate avanti per ore, fino al tardo pomeriggio. Ma per fortuna nessuno degli altri edifici vicini all’azienda è rimasto coinvolto, così come non si sono registrati feriti né intossicati.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.