Quantcast

Castenedolo, 7 cani avvelenati e 3 gatti morti: nel mirino le polpette-esche

Sono diverse le segnalazioni in una sola settimana. Confermata la presenza di lumachicida nei pezzi di carne.

(red.) Sette cani intossicati da polpette avvelenate in una settimana a Castenedolo, nel bresciano, con il timore che la causa sia la stessa per tre gatti trovati senza vita. Di questo dà notizia Bresciaoggi sottolineando come in realtà e purtroppo il fenomeno in paese non sia nuovo.

I sette cani rimasti vittime dell’intossicazione sono stati portati dai loro proprietari dal veterinario che ha confermato la presenza di lumachicida nei pezzi di carne che avevano ingurgitato.

Le segnalazioni di questi episodi sono arrivate dal parco Pisa, ma anche in altre zone del paese. Il rischio che la sostanza da metaldeide usata per colpire le lumache possa ancora fare danni agli animali domestici ha portato gli agenti della Polizia locale a indagare.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.