Quantcast

Castenedolo, vandali all’ex cava Italcementi: sradicate centinaia di piante

La scoperta ieri mattina da parte degli agenti della Polizia locale. Il progetto di valorizzazione va comunque avanti.

(red.) L’ex cava Italcementi a Castenedolo, nel bresciano, per la quale è in corso un maxi progetto di valorizzazione all’insegna del verde con centinaia di piante, è stato oggetto un attacco vandalico scoperto ieri mattina, mercoledì 3 marzo, da parte degli agenti della Polizia locale. In particolare, sono state trovate abbandonate 150 piantine sradicate dal terreno da ignoti, mentre altre 100 sono già state rimesse nella stessa area.

In quella zona, come detto, dal 2013 è in corso un’iniziativa, grazie a fondi regionali, all’insegna del recupero ambientale rispetto all’attività che si conduceva un tempo. Per questo motivo, nonostante il raid, l’attività di piantumazione di nuove essenze proseguirà senza intoppi. Ma nel frattempo la municipale sta cercando di risalire ai responsabili del misfatto.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.