Tragedia a San Gallo, 68enne muore mentre sta facendo la legna

Giuseppe Lonati, abitante a Botticino Sera, ha perso la vita mentre lavorava da solo nel suo podere. È caduto finendo negli ingranaggi del trattore.

(red.) Una morte atroce, una fine terribile. E’ accaduto questo pomeriggio di sabato 20 febbraio nel Bresciano a San Gallo, sulle colline sopra Botticino. A causa di un incidente mentre era al lavoro nel suo podere ha perso la vita Giuseppe Lonati, un imprenditore in pensione di 68 anni residente a Botticino Sera. L’uomo si trovava nel suo podere di San Gallo quando è stato gravemente ferito alla testa dopo essere rimasto intrappolato nel cardano del trattore che dava movimento alla sega circolare. Nessuno ha visto l’incidente e non ci sarebbero precise testimonianze sulla dinamica. Secondo la ricostruzione, ancora frammentaria, la vittima è inciampata mentre stava tagliando la legna ed è stata “agganciata” dal cardano, cadendo sul mezzo meccanico. Così ha perso la vita. Inutile l’allarme, i soccorritori non hanno potuto fare altro che constatare il decesso.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.