Rezzato, padre di quattro figli muore schiacciato dalla ghiaia

Diego Vono era al lavoro in una cava ed è stato travolto dal carico che stava manovrando con un escavatore. Aveva 44 anni.

Più informazioni su

(red.) Diego Vono, un operaio di 44 anni, è morto nel pomeriggio di questo lunedì 25 gennaio in una cava di ghiaia a Rezzato. A bordo di un escavatore l’uomo stava movimentando un deposito di ghiaia presso la ditta Eredi Ventura Andrea di Virle Treponti, dove lavorava dal 2003, quando, per cause in corso d’accertamento, la montagna di materiale lo ha travolto, schiacciandolo e soffocandolo.
Secondo le testimonianze dei colleghi di lavoro, che sono stati i primi a prestargli aiuto, quando si è verificata la tragedia Diego Vono era da solo. All’arrivo dei soccorsi, purtroppo, per lui non c’era più nulla da fare. La vittima lascia la moglie e quattro figli.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.