Ospitaletto, operaio grave in cantiere: caduto da un ponteggio

Stamattina l'addetto di 42 anni si è ribaltato dopo che la sua postazione è stata colpita dal crollo di un palo.

(red.) Questa mattina, giovedì 19 novembre, un operaio di 42 anni è rimasto vittima di un grave infortunio sul lavoro a Ospitaletto, nel bresciano. E’ successo intorno alle 9,30 quando l’addetto, insieme ad altri colleghi, stava lavorando all’interno di un cantiere per costruire un polo logistico. Sul posto sono presenti diversi pali prefabbricati, ma all’improvviso uno di questi è crollato colpendo un ponteggio. Proprio quello sul quale si trovava il 42enne, poi finito a terra.

I lavori si sono fermati immediatamente per allertare i soccorsi. Sul posto si sono mosse l’automedica, un’ambulanza dal paese e anche l’elicottero. L’operaio, in serie condizioni ma sempre cosciente, è stato imbarcato sul velivolo in codice rosso verso l’ospedale Civile di Brescia. Per ricostruire la dinamica dell’infortunio si sono mossi al cantiere i tecnici dell’Ats, i carabinieri della compagnia di Chiari e i vigili del fuoco.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.