Amazon, Museo Porsche e Deliveroo: investimenti lungo la BreBeMi

Da ieri operativo a Castegnato il nuovo polo del colosso e-commerce. Sul territorio 4 mila nuovi posti di lavoro.

(red.) Il territorio dell’hinterland bresciano e della Franciacorta sta diventando terra di scelta di diverse aziende e imprese che decidono di aprire qui altre proprie sedi, sfruttando anche la viabilità fornita dall’autostrada BreBeMi. Uno degli esempi concreti in questo senso è da ieri, con l’inizio dell’attività, del nuovo polo del colosso Amazon aperto a Castegnato. Come scrive il Giornale di Brescia fornendo una serie di dettagli, all’interno del magazzino da 8 mila metri quadrati lavorano circa trenta addetti assunti a tempo indeterminato. E per gli utenti abituati a ordinare prodotti e merce attraverso il colosso vuol dire che potranno arrivare ancora più velocemente rispetto ai tempi precedenti.

Non solo nel bresciano, ma anche nelle province di Bergamo, Lodi e Cremona, coprendo quindi tutta la Lombardia. Quando il deposito entrerà a regime, si stimano circa cento nuovi posti di lavoro, mentre ci saranno anche decine di autisti per ritirare la merce e portarla ai clienti. Il tutto, sfruttando un magazzino sostenibile e realizzato con le tecniche per il rispetto dell’ambiente. Insieme al polo di Amazon, nella primavera del 2021 nella vicina Castrezzato, sempre lungo l’asse della BreBeMi, nell’autodromo arriverà il Museo Porsche più grande al mondo come ha confermato il presidente della società a capo dell’A35 Francesco Bettoni. Ci sarà uno spazio espositivo e uno rivolto agli appassionati per provare qualche esperienza con le auto.

Novità che riguarderanno anche l’autodromo di Castrezzato che aumenterà gli spazi per consentire di ospitare più gare e spettatori. Dal punto di vista economico, anche in vista di altre aziende che dovrebbero investire sulla zona, si parla di più di 4 mila dipendenti che arriveranno. E sempre nell’ambito dell’innovazione, il servizio Deliveroo che si occupa di consegnare cibi a domicilio dopo averli ordinati via app e sulla piattaforma web, da lunedì 5 ottobre si allarga proprio su questa zona. Prima a Erbusco ed entro ottobre anche a Rodengo Saiano e Castegnato.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.