Quantcast

Castegnato, picchia i genitori per avere soldi. Arrestato e in carcere

Domenica un 22enne è finito in manette dopo aver alzato per l'ennesima volta le mani addosso alla madre.

(red.) Domenica 3 maggio si è consumato l’ultimo atto. In un’abitazione a Castegnato, nell’hinterland bresciano, un ragazzo di 22 anni ha aggredito per l’ennesima volta la madre dopo che questa si era rifiutata di dargli del denaro. E quelle richieste da parte del giovane si erano moltiplicate nei confronti della donna, ma anche del padre, entrambi 60enni.

Di fronte al fatto che il 22enne abbia messo di nuovo le mani addosso alla madre si è resa necessaria la chiamata ai carabinieri. Sul posto sono giunti i militari della compagnia di Chiari che hanno riportato la calma e arrestato il giovane per estorsione. Per lui, dopo la convalida del fermo, si sono aperte le porte del carcere di Canton Mombello a Brescia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.