Mazzano, chiede soldi per un mezzo comunale. E’ una truffa

Segnalazioni di un individuo che chiede denaro alle aziende. Ma il Comune: noi non centriamo, denunciate.

(red.) A Mazzano, nell’hinterland bresciano, l’amministrazione comunale invita le aziende a prestare attenzione dopo aver ricevuto alcune segnalazioni per un individuo che si presenta alle realtà private chiedendo un contributo economico. Dice di operare per conto di un fantomatico progetto comunale con cui acquistare un mezzo per la mobilità gratuita. Di questo dà notizia il Giornale di Brescia.

Ma dal Comune fanno sapere di non aver alcun legame con quella iniziativa e anzi chiedono alle realtà coinvolte di denunciare alle forze dell’ordine. In effetti, un progetto del genere era stato avviato nel 2011 per un mezzo sociale, ma nel 2015 l’esperienza era terminata e oggi direttamente il Comune, tramite un proprio fondo, si è equipaggiato di un mezzo sociale del Cosp per proseguire l’iniziativa.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.