San Felice del Benaco, prende vita l’Archivio di Comunità

Con un semplice click sarà possibile accedere a tutte le informazioni storiche relative al territorio. Il progetto prevede la partecipazione attiva della cittadinanza come operatori e ricercatori.

San Felice del Benaco. È stato approvato in giunta il progetto che darà vita all’Archivio di Comunità di San Felice del Benaco (Brescia) in collaborazione con il Pietro Brogiolo, presidente dell’Associazione A.S.A.R.
Un progetto ambizioso, della durata di tre anni e che permetterà, tra le molte cose, la costituzione di una banca dati georeferenziata dove saranno presenti tutte le informazioni storiche relative al territorio. Sarà quindi possibile per chiunque accedere ad una serie di informazioni con un semplice click.

Questo progetto permetterà un riordino dell’archivio storico comunale e la sua digitalizzazione per consentire a tutti una rapida ed efficace consultazione, anche attraverso schede divulgative.
Importante sarà il coinvolgimento, nelle varie fasi del progetto, delle scuole di San Felice del Benaco. Gli alunni potranno così contestualizzare sul territorio i vari momenti storici studiati a scuola. Le informazioni saranno raccolte da varie fonti, tra cui pubblicazioni e dall’Archivio Storico Comunale.

Il progetto prevede la partecipazione attiva della cittadinanza come operatori e ricercatori. Si terrà infatti il 23 ottobre, alle 10, presso l’ex Monte di Pietà, il primo incontro con la cittadinanza per presentare il progetto e raccogliere eventuali disponibilità a collaborare per lo sviluppo del lavoro.
Questo progetto, convintamente voluto dall’amministrazione comunale, è un importante tassello che si inserisce nella ricostruzione della storia della Comunità di San Felice del Benaco.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.