Quantcast

Desenzano, ecco i candidati del Pd con Stefano Terzi

Presentata una "lista di partito aperta anche altre esperienze politiche, come quella del Psi, e civiche, che si riconosce nel progetto comune". I temi? Ambiente, mobilità sostenibile, sviluppo economico e sociale.

Desenzano del Garda. Il circolo Pd di Desenzano del Garda presenta la sua lista a sostegno della candidatura a sindaco di Stefano Terzi e all’interno della coalizione di centrosinistra, con Desenzano progetto futuro e Desenzano popolare, che è stata impegnata in questi anni nell’opposizione all’amministrazione di destra guidata da Guido Malinverno.
“Un ringraziamento di cuore ai consiglieri uscenti Rodolfo Bertoni e Maurizio Maffi”, si legge in una nota, “che dopo una ventennale militanza in consiglio, mettono, da esterni, la loro esperienza a disposizione del rinnovamento richiesto dal giovane candidato sindaco. La lista che presentiamo è fatta nel rispetto della parità di genere da persone che danno un contributo di esperienza e di competenza, all’interno di uno scambio generazionale che vuole essere segno di una nuova stagione per una Desenzano che guarda al futuro, poiché il recente passato dei cinque anni trascorsi con l’ amministrazione di destra litigiosa, incoerente, senza progettualità di respiro e poco attenta ai bisogni dei cittadini, è stata l’esperienza più negativa della storia amministrativa della nostra città”.
“Una lista di persone che, nella concretezza del loro agire quotidiano, testimoniano la capacità di esserci in modo costruttivo e responsabile negli ambienti lavorativi, culturali, associativi cui partecipano attivamente”, prosegue il comunicato del Pd. “Una lista di partito aperta anche altre esperienze politiche, come quella del Psi, e civiche, che si riconosce nel progetto comune di una Desenzano protagonista, accogliente, viva e solidale, come è declinata nel programma elettorale di Stefano Terzi.
In particolare, come sottolineato dai due candidati intervenuti, Beatrice Gabusi e Bernardo Comini, i nostri cavalli di battaglia fanno riferimento a tematiche correlate all’ambiente, alla mobilità sostenibile, allo sviluppo economico e al sociale, argomenti che ben si integrano con le valorialità propugnate dalle altre liste della coalizione e che trovano la loro completa sintesi nel programma del candidato sindaco”.
Una lista di partito che si riconosce in un percorso di coalizione partecipato e paritetico”, conclude la nota,  “consapevole che è il gioco di squadra che rende bella la partita e che il successo dipende dalla credibilità della proposta e dall’impegno dei giocatori a mettere al primo posto il bene comune. Una lista che trova forza ed energia nell’entusiasmo trasmesso da Stefano e dai giovani dei quali si è circondato, che comunicano una rinnovata voglia di mettersi in gioco, come ben evidenziato dal decano del Circolo Pd, Rodolfo Bertoni”.
Ecco tutti i candidati (accanto a ogni nome l’età). Paola Eleonora Avigo 53, Rossana Baiocco 63, Bernardo Comini 66, Beatrice Gabusi 23, Michele Loda 29, Maria Teresa Lussana detta Terri 64, Franco Maffioli 66, Domenico Nilo Mazza detto Danilo 57, Fabrizio Mele 29, Paola Migliorino 39, Andrea Angelo Palmerini 57, Maria Vittoria Papa detta Pucci 61, Carlo Rodella 53, Luigina Rosa 60, Raffaella Trivini 46, Flavio Visconti 23.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.