Quantcast

Sirmione, a Palazzo Callas una mostra da sfogliare

Dal 9 aprile al 10 luglio è aperta al pubblico "A big book", l'esposizione fotografica realizzata con le immagini del Premio Sirmione edizione 2021.

Più informazioni su

Sirmione. Un racconto di immagini e parole come un libro aperto nelle sale di Palazzo Callas Exhibitions. Una raccolta di storie, diverse tra di loro ed unite dall’imperiosa bellezza di Sirmione e del suo lago. E’ visitabile dal 9 aprile al 10 luglio la mostra fotografica “A big book”, che raccoglie ed espone le fotografie vincitrici del “Premio Sirmione per la Fotografia 2021” e altri scatti scelti tra i 2.542 presentati dai 732 partecipanti ai quattro contest: Block Notes Photo Challenge, Sirmione10% Photo Marathon, Lake Garda Photo Challenge e Sirmione Photo Marathon. Ingresso libero. Orario di apertura: Tutti i giorni 10.30 – 12.30 / 16.30 – 19.00; venerdì e sabato aperto fino alle 22.00; chiuso il lunedì.

Sirmione mostra fotografica A big book

Questo grande ed unico patrimonio di immagini fotografiche diventa infatti, anno dopo anno, l’originale “materia prima” della mostra di apertura della stagione turistica, ispirata nel 2022 ai titoli dei 4 libri che hanno guidato la creatività dei fotografi durante la Sirmione Photo Marathon: “La regola dell’equilibrio” di Gianrico Carofiglio; “Dietro la porta” di Giorgio Bassani; “Il Museo del Mondo” di Melania Mazzucco; “Uno, nessuno e centomila” di Luigi Pirandello.
Immagini destinate a trasportarci in un viaggio emozionante grazie a un allestimento inusuale e coinvolgente, che ci prende per mano e ci fa camminare fra le pagine di un grande libro.

Sirmione mostra fotografica A big book

“Leggere libri è il gioco più bello che l’umanità abbia inventato”, lasciò scritto Wislawa Szymborska, la grande scrittrice polacca insignita nel 1996 del Premio Nobel per la poesia”, ricorda Mauro Carrozza, assessore alla Cultura ed al Turismo, “e il nostro intento è proprio questo: accogliere ogni visitatore con gioia e condurlo a visitare, quasi immerso in un gioco, pagina dopo pagina e immagine dopo immagine, alcuni dei luoghi più caratteristici di Sirmione e del Garda. Palazzo Callas e Sirmione diventano così una specie di atlante dell’intero lago e l’ideale punto di partenza per un viaggio emozionante lungo le strade del Garda”.

Sirmione mostra fotografica A big book

L’allestimento è costruito proprio come un libro dominato dalle immagini: i visitatori potranno perdersi e ritrovarsi tra le pagine di un racconto camminando tra i fogli che lo compongono.
Le fotografie sono impaginate lungo le pareti, come pagine di un libro da sfogliare. Al centro delle sale citazioni letterarie sparse si specchiano nelle fotografie e inducono a connessioni tra le parole e le immagini.
Immagini e parole sono così destinate fondersi come in un caleidoscopio perché ogni visitatore potrà creare una storia sempre nuova, quella che ognuno vorrà immaginare e leggere.

Sirmione mostra fotografica A big book

“Sirmione ogni anno si rinnova e riesce a stupire i suoi visitatori con il suo paesaggio unico ed i suoi colori straordinari”, aggiunge il sindaco Luisa Lavelli, “e pure le mostre dedicate ai nostri premi fotografici seguono questo ritmo, mostrano con luce sempre diversa i luoghi ed anche gli angoli più caratteristici ed emozionanti del nostro territorio. Come straordinaria è l’intuizione di comporre questo racconto attraverso le immagini fornite da decine e centinaia di occhi diversi”.
Per prenotare il proprio ingresso: Ufficio Cultura e Turismo: cultura@sirmionebs.it – 030 9909 184; green pass richiesto.

“A big book” si presenta con quattro spazi vuoti, corrispondenti alla pagina che si completerà con gli scatti vincitori della Sirmione 10% Photo Marathon. Appuntamento quindi domenica 10 aprile alle ore 7 in Piazza Carducci: i partecipanti avranno 60 minuti per scattare la foto sul tema che verrà svelato solo al momento dell’avvio ufficiale della gara. Le immagini selezionate dalla giuria entreranno poi di diritto a far parte della mostra.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.