Quantcast

Sirmione, le portiere si bloccano: neonato chiuso in auto

Disavventura in via Marconi per una giovane mamma che, inavvertitamente, ha chiuso il proprio figlioletto nell'abitacolo. E' intervenuta la Locale liberando il piccolo.

Più informazioni su

Sirmione. Le portiere che si chiudono e la scoperta di avere lasciato le chiavi dell’auto all’interno della stessa. Momenti di panico per una giovane mamma che, a  Sirmione (Brescia), ha inavvertitamente chiuso il proprio bambino, ancora neonato, all’interno dell’abitacolo. La signora ha immediatamente chiesto aiuto prima ad un addetto del Welcome Point di viale Marconi il quale ha avvertito la Polizia Locale, intervenuta prontamente per risolvere la situazione.

La donna, in lacrime e molto agitata, ha spiegato che, mentre sistemava il seggiolino, le chiavi le erano scivolate ed il piccolo, di soli 45 giorni, era rimasto intrappolato all’interno della vettura. Gli agenti hanno quindi valutato che l’unica soluzione era rompere il finestrino dell’auto (quello più lontano dal neonato) e aprire così la portiera.
Molto spavento, dunque, per la mamma, ma sia lei che il figlioletto non hanno avuto necessità di intervento sanitario.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.