Quantcast

Sabato a Desenzano concerto di musiche ebraiche e yiddish con DonneinCanto

L'iniziativa in programma nell'auditorium Celesti in occasione della Giornata della Memoria, prevede anche letture tratte dai libri di Bogdan Bartnikowski, Sara Cerri, Etty Hillesum.

(red.) Sabato 29 gennaio alle ore 21 presso l’Auditorium “Andrea Celesti” in via Carducci 6 a Desenzano, per la Giornata della Memoria 2022, l’Ensemble DonneinCanto, in collaborazione con il comune di Desenzano, offre un concerto di musiche ebraiche e yiddish alternate a letture tratte dai libri di Bogdan Bartnikowski, Sara Cerri, Etty Hillesum. Voce recitante: Andrea Manni; pianoforte: Antonio Leali; direttore: Alfredo Scalari.
Ingresso libero con Green Pass rafforzato e mascherina FFP2.

DonneinCanto maestro Alfredo Scalari

Il gruppo femminile da camera “DonneinCanto” è la prosecuzione, con qualche nuovo innesto nell’organico, del gruppo femminile “Mulieris Vox”. Dal punto di vista musicale, l’attenzione del coro è rivolta principalmente ad opere del XVI e del XX secolo, senza tralasciare capolavori di altre epoche, per sole voci e con strumenti quali l’organo, il pianoforte, l’arpa, la chitarra e il flauto traverso. Dal 2004 ha iniziato a collaborare con la banda cittadina di Salò “Gasparo Bertolotti”, con la quale ha ottenuto notevole successo nel tradizionale concerto di Ferragosto, ma anche in manifestazioni speciali come il concerto nel Foro Capitolino di Brescia e la tournée sul lago Balaton in Ungheria.
Il gruppo progetta, allestisce e propone in esclusiva spettacoli tematici complessi dedicati a diversi argomenti, sacri e profani e riferiti a diversi ambiti culturali, caratterizzati dall’abbinamento di esecuzioni musicali e momenti di recitazione.

DonneinCanto

Il programma della serata.
DONA DONA – Sholom Secunda
Bogdan Bartnikowski: Infanzia dietro il filo spinato
TUM BALALAIKA – popolare yddish (elab. M. Sofianopulo)
ELE CHOMDO LIBI – popolare ebraico (elab. M. Sofianopulo)
Bogdan Bartnikowski: Infanzia dietro il filo spinato
ADONAI ROI (PSALM 2) – Leonard Bernstein
Bogdan Bartnikowski: Infanzia dietro il filo spinato
SCHINDLER’S LIST – John Williams (arr. C. Bonometti)
Sara Cerri: Irena Sendler, la vita dentro un barattolo
SHALOM ALECHEM – Israel Goldfarb (elab. M. Sofianopulo)
Etty Hillesum: Diario 1941-1943
HAVA NAGHILA – Abraham Zevi Idelsohn

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.