Quantcast

Bedizzole: ladro di presepe, “pentito”, restituisce Maria e Giuseppe

Dopo l'appello alla restituzione il ladro ha riconsegnato le statuette. Vandalizzata, invece, la rappresentazione sacra allestita dal Gruppo di amatori di trattori d’epoca.

Più informazioni su

(red.) Prima ha rubato alcuni personaggi dal presepe allestito lungo la ciclopedonale in località Bolognina a Bedizzole (Brescia), poi, forse, dopo avere letto l’appello per la restituzione del maltolto, ha riconsegnato le statuette di Maria e di Giuseppe.
E’ successo nel paese gardesano dove un ignoto ladro (o vandalo) ha sottratto i componenti della Sacra Famiglia, allestita solo 24 ore prima. I personaggi principali della rappresentazione religiosa (il bambino Gesù non era ancora stato collocato), “rapiti” sono stati poi riposizionati nel volgere di qualche ora.

Diverso, invece, il discorso relativo al presepe del Gruppo di amatori di trattori d’epoca di Bedizzole (Gateb) che è stato vandalizzato subito dopo l’allestimento. Si tratta di sagome in cartone che sono state imbrattate con scritte e simboli. Il gesto è stato commesso dopo poche ore dall’allestimento e il giorno successivo in cui , in Consiglio comunale, si è discusso degli episodi di inciviltà e di vandalismo commessi nelle scorse settimane in paese e che avevano suscitato clamore e sdegno. Il riferimento è alla notte di Halloween, durante la quale ignoti giovani e giovanissimi si sono divertiti a distruggere i distributori deli sacchetti per la raccolta differenziata collocati in piazza, causando danni per 40mila euro.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.