Quantcast

Depuratore, se il derby scende in campo per l’ambiente

Nel derby Bedizzolese- Prevalle prima del fischio di inizio della partita dell'Eccellenza esposto uno striscione con lo slogan "Avversari nel derby, uniti nella difesa del Chiese". 

(red.) Anche il calcio scende in campo per il depuratore del Garda e lo fa nel derby del Chiese Bedizzolese- Prevalle. Prima del fischio di inizio della partita dell’Eccellenza è stato esposto in campo uno striscione con lo slogan “Avversari nel derby, uniti nella difesa del Chiese”.  

Anche lo sport dunque si schiera dalla parte dell’ambiente, per la difesa del quale non c’è rivalità che valga.

Un’idea che è stata proposta dal vice presidente della Polisportiva Prevalle, Luca Lancellotti, e che è stata subito accolta con favore dalla squadra avversaria e dai sindaci delle due cittadine. Lo sport, da sempre, si fa portavoce di tematiche importanti e a carattere sociale, questa volta il faro viene puntato sul maxi collettore la cui collocazione è prevista a Gavardo e Montichiari e che sverserà nel Chiese.

Ad assistere alla partita anche Roberta Ferandi, sindaco di Vallio Terme, uno dei Comuni che si appellerà al Tar contro la nomina del commissario straordinario e la scelta di costruire i depuratori a Gavardo e Montichiari. Sono così saliti a dieci le amministrazioni comunali che si sono rivolte al tribunale amministrativo regionale contestando il progetto del depuratore e che chiedono che si tenga conto delle richieste del territorio.

A Montichiari, Gavardo, Prevalle e Muscoline si sono aggiunti anche i Comuni di Bedizzole, Paitone, Remedello, Vallio, Calvagese e Calvisano, i quali  hanno deciso di presentare un ricorso al Tar simile a quello già firmato dai primi quattro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.