Quantcast

Garda, accoltellarono un uomo: due 17enni in carcere

L'aggressione violenta a colpi di lama era avvenuta lo scorso 11 settembre a Peschiera del Garda. La vittima ha rischiato di morire.

(red.) Lo scorso 11 settembre, a Peschiera del Garda, comune veronese al confine con la provincia bresciana, avevano accoltellato a più riprese un 28enne di Bardolino, ferendolo gravemente e scappando dopo l’accoltellamento.

Individuati, i due aggressori, un 17enne di Castelnuovo del Garda, incensurato, ed un coetaneo di Peschiera del Garda, con precedenti per reati contro il patrimonio e contro la persona, sono stati arrestati dai carabinieri di Peschiera del Garda con l’accusa di tentato omicidio in concorso e porto abusivo di armi o oggetti atti ad offendere in concorso.

Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, il 28enne avrebbe chiesto alcune informazioni sui locali della zona, allontanandosi poi per chiacchierare con alcune turiste straniere. A quel punto, i due minorenni lo avrebbero raggiunto iniziando a spintonarlo ed  intimandogli di andarsene. Quindi lo hanno preso a pugni e calci ed in fine, uno dei due 17enne, mentre l’altro lo bloccava, gli ha sferrato una serie di fendenti al corpo. I due aggressori sono poi fuggiti lasciando la vittima a terra, sanguinante.

Il 28enne è stato trasferito in ospedale in gravi condizioni e sottoposto ad un delicato intervento chirurgico. Le coltellate, quasi letali, lo avevano raggiunto al fegato, al diaframma e al polmone destro.

Immediate le indagini dei carabinieri, i quali, avvalendosi dei filmati delle videocamere di sicurezza, sono riusciti a dare un nome ai due minorenni che, una volta fermati sono stati raggiunti dall’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale dei minorenni di Verona. I due 17enne si trovano ora nella casa circondariale di Treviso.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.