Quantcast

Desenzano, tenta di investire la fidanzata dopo una lite: arrestato

Lui 50 anni e lei 31, entrambi milanesi, si trovavano in vacanza a Sirmione. In un locale è scoppiato un violento litigio che è proseguito anche all'esterno fino all'arrivo dei carabinieri.

(red.) Venerdì sera si trovavano in un locale di Desenzano, durante una breve vacanza sul lago di Garda ospiti di un albergo di Sirmione, quando tra loro è scoppiato un furibondo litigio, a quanto pare per motivi di gelosia.
Nel tragitto in macchina per tornare all’hotel l’alterco è proseguito. Si sono fermati e sono scesi, continuando a litigare finché l’uomo è risalito in macchina ed è ripartito, urtando leggermente – e forse volontariamente – la donna che è finita per terra.
Subito l’investitore si è fermato per soccorrere la compagna, poi sono stati chiamati i carabinieri ai quali hanno raccontato l’episodio. La donna è stata accompagnata in ospedale per essere visitata e medicata per le lievi ferite riportate, mentre l’uomo – che avrebbe precedenti specifici – è stato arrestato per maltrattamenti e lesioni.
Protagonisti della boccaccesca, ma grave, avventura due milanesi, lui 50enne e lei di 31 anni, in vacanza sul lago. Da tempo i due portano avanti una relazione burrascosa nella quale non sono mancati altri episodi simili e tra loro ci sono già state altre denunce.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.