Quantcast

Limone, scuole chiuse dopo casi di positività al Covid

Sette collaboratori scolastici in quarantena preventiva dopo il caso di positività di un collega. 220 bambini a casa questo lunedì e martedì.

(red.) Sono 220 i bambini che frequentano le scuole d’infanzia, primaria e medie di Limone e quelli della materna di monte Grgnano, nel bresciano, in quarantena, dopo alcuni casi positivi tra il personale scolastico.

Scuole chiuse per tutti e quattro (su 13) plessi scolastici interessati dai contagi, nelle giornate di lunedì e martedì, per mancanza di collaboratori scolastici, fondamentali soprattutto per l’assistenza nelle scuole dei più piccoli, dove i bambini non indossano le mascherine.

Sono sette (su 23), infatti, gli operatori scolastici in quarantena dopo la segnalazione di un bimbo risultato positivo alla scuola d’infanzia di Limone, seguito da altri due casi che hanno fatto scattare l’isolamento preventivo.

Successivamente, è risultata positiva una collaboratrice che era stata a cena, la sera precedente, con altri sei colleghi. Da qui è scattata la quarantena, così come disposto da Ats del Garda.

scuola

Inevitabile, quindi, la chiusura dei plessi in cui lavora il personale Ata, indispensabile per la pulizia e la sorveglianza dei plessi. In un così breve lasso di tempo non è stato infatti possibile reperire sostituzioni e, anche, in via precauzionale, è stata decisa la sospensione delle lezioni con l’inevitabile disagio per le famiglie.

 

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.