Quantcast

Gardone Riviera, donna accoltellata al collo: è grave

L'episodio nel tardo pomeriggio di martedì in centro storico. Per l'aggressione fermato il compagno della vittima.

(red.) Aggressione violenta nel tardo pomeriggio di martedì 17 agosto a Gardone Riviera, nel bresciano.

Una donna 4ienne di origini russe, ma residente da anni in Italia, contitolare di un negozio di pelletteria nel paese gardesano, il Leather Shop Marchesi di Corso Repubblica, è stata ricoverata in ospedale con una ferita da arma da taglio al collo. A colpirla il compagno e socio in affari che è stato fermato dai carabinieri.

Sembra che, al culmine di una lite, l’uomo, un 50enne di origini calabresi, abbia sferrato il fendente, probabilmente utilizzando un paio di forbici, che ha colpito la donna al collo. Sanguinante, la commerciante è corsa fuori dal negozio, in centro storico, chiedendo aiuto al vicino bar.

Sul posto un’ambulanza che ha trasferito la donna fino allo stadio di Salò dove è atterrato l’elicottero del 118 da Milano che ha poi portato la vittima, in gravi condizioni ma non in pericolo di vita, alla Poliambulanza di Brescia.

Il presunto autore dell’aggressione è stato arrestato dagli uomini dell’Arma. L’accusa è di tentato omicidio.

 

 

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.