Quantcast

A San Felice, l'”Arte senza confini” di Cominelli

Nella cittadina gardesana, martedì 3 agosto inaugura l'esposizione dell'artista bresciano che unisce al suo stile l'arte tribale africana.

(red.) Si apre martedì 3 agosto la nuova personale di Dario Cominelli, “Arte senza confini”.

Nella terra che da sempre per Cominelli rappresenta fonte inesauribile di ispirazione, a San Felice del Benaco (Brescia), la mostra affianca da un lato l’innata curiosità dell’artista e la sua velocità nel trasporre sulla tela l’impressione di un istante in movimento, contaminato dall’arte tribale africana che, al contrario, si muove nella staticità del tempo indefinito. Artista che ha già riscosso notevole successo e diversi riconoscimenti, Cominelli firma un’arte senza nome e senza luogo definito, se non per una sottile linea di contatto con la Guinea Bissau, in dialogo con le suggestioni incarnate nelle immagini di un piccolo Paese africano, in un connubio stimolante.

L’idea nasce da un rapporto di amicizia e sostegno tra l’autore e l’Associazione “Amici della Guinea Bissau, una Onlus che dal 2004 è presente con i propri volontari nel villaggio di Fanhe dove svolge, con la gente locale, numerose attività di sviluppo economico sostenibile, in particolare nell’ambito scolastico, sanitario ed agricolo. Gli stessi volontari, come l’artista, hanno avuto il privilegio di prendere parte alla vita locale, a funzioni e rituali, dove cimeli di legno, le statue e maschere che si potranno ammirare alla mostra, hanno un ruolo preponderante.

E come fu per alcuni grandi artisti del passato, che nel ‘900 hanno attinto a piene mani da quel mondo antico, Cominelli con gli organizzatori, ha realizzato un evento artistico, di stimolo reciproco e allo stesso tempo un momento di incontro.

L’evento si tiene presso la Sala Espositiva ex Monte di Pietà, in Piazza Municipio a  San Felice del Benaco, dal 3 al 29 agosto 2021.
Orari dell’esposizione: dalle 9 alle 12 e dalle 20 alle 23.
Inaugurazione domenica 08 agosto alle 11.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.