Quantcast

Toscolano, giù l’ecomostro e arriva nuovo market. Ma anche un teatro

Il proprietario ha chiesto di raddoppiare gli spazi, ma in cambio il Comune chiede la sala di eventi culturali.

(red.) E un’importante operazione urbanistica quella che si sta profilando a Toscolano Maderno, sulla sponda bresciana del lago di Garda. Nell’area di via Religione, di proprietà del gruppo Migross, è presente quello che viene chiamato “ecomostro” e che verrà demolito. Lo stesso gruppo proprietario ha chiesto al Comune di realizzare un nuovo edificio, un altro supermercato, di dimensioni doppie rispetto alla struttura precedente e all’interno di uno spazio edificabile che si amplia a 7.300 metri quadrati.

Ma dall’altro senso il Comune ha chiesto a Migross di compensare quell’intervento con un’opera a beneficio del paese. Quindi, un teatro auditorium di 300 posti per gli eventi che saranno organizzati. Ma anche l’uso pubblico dei parcheggi proprio a favore di questi appuntamenti culturali che saranno proposti. Si parla di un’operazione di 2,5 milioni di euro per la quale intanto si è avviato solo il procedimento. Si dovrà attendere il parere della Soprintendenza e della Regione Lombardia per portare avanti e concretizzare il progetto.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.