Quantcast

Salò, contro le bande di giovani nuovo presidio di Polizia in via Alighieri

La parrocchia, proprietaria, mette a disposizione del Comune uno spazio dove c'è la stazione degli autobus.

(red.) Il paese bresciano di Salò, sul lago di Garda, nelle settimane precedenti a venerdì 25 giugno, ma anche nel corso degli ultimi anni, è purtroppo finito nel mirino di bande di giovani che mettono in campo aggressioni e altri episodi violenti, tra l’altro in presenza dei turisti. Una delle zone più calde è diventata quella della stazione degli autobus in via Dante Alighieri, dove si trovano anche diversi commercianti. Proprio qui, su disponibilità della parrocchia che è proprietaria, sarà attivato un nuovo presidio della Polizia locale proprio per intercettare da subito quei giovani che raggiungono Salò a bordo dei mezzi pubblici per poi accedere al centro storico. Di fatto sarà un nuovo presidio di sicurezza per evitare episodi di violenza e aggressioni da parte dei più giovani.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.