Quantcast

Bordonali: “Grazie alla Lega il cambio di passo su Caffaro e depuratore del Garda”

(red.) “Dopo le sollecitazioni della Lega, è stato segnato un cambio di passo significativo rispetto al passato. Maggiore attenzione per il territorio bresciano: un’accelerazione per la bonifica del sito Caffaro e per l’annoso problema del Depuratore del Lago di Garda”, queste le parole della deputata bresciana Simona Bordonali contenute in una nota diffusa dopo il decreto legge che rivede la procedura di nomina dei commissari per i siti di interesse nazionale tra i quali la Caffaro, al fine di accelerare la realizzazione degli interventi, e la nomina del Prefetto di Brescia quale commissario straordinario per la rapida attuazione del sistema di collettamento e depurazione del Lago di Garda.
“Avevo presentato un ordine del giorno, riguardante il Sito Caffaro”, continua Bordonali, “per sensibilizzare il ministro della Transizione ecologica a utilizzare i fondi del Piano nazionale di ripresa e resilienza per sanare la situazione dello stabilimento e garantire azioni concrete per la riduzione degli elementi pericolosi nella falda. Dopo le miei sollecitazioni e quelle della Lega, il governo Draghi ha finalmente preso dei provvedimenti per la tutela e salvaguardia della salute dei cittadini bresciani”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.