Quantcast

Barucco (FI): “Troppi episodi di violenza: serve più presidio del territorio”

Più informazioni su

(red.) “Nei giorni scorsi ho depositato un’interrogazione indirizzata all’assessore alla sicurezza di Regione Lombardia De Corato”, informa in una nota Gabriele Barucco, consigliere regionale di Forza Italia e  vicepresidente VI Commissione Ambiente e Protezione Civile, “in cui chiedo, a seguito di continui episodi di violenza e criminalità che si verificano a Salò, così come a Brescia e in tante altre mete turistiche della nostra provincia, di rafforzare il presidio sul territorio delle forze dell’ordine al fine di scongiurare ulteriori episodi. Salò è caratterizzata dal fatto di essere una località turistica adatta specialmente a famiglie e gruppi di amici. Gli episodi accaduti negli ultimi giorni ne penalizzano l’immagine agli occhi del turista che potrebbe percepirla come poco sicura, infatti come riferito da alcuni testimoni, in occasione della rissa del 27 maggio, alcuni turisti sono tornati di corsa, spaventati, in albergo”.

“La provincia di Brescia”, prosegue Barucco, “specialmente il lago di Garda durante la stagione estiva, è una vetrina internazionale soprattutto per i turisti, quello che sta succedendo con continuità preoccupa anche gli operatori economici che, dopo essere stati chiusi a causa della pandemia, vorrebbero lavorare con tranquillità. La richiesta indirizzata all’assessore è quella di un più puntuale presidio del territorio, soprattutto per alcuni luoghi più sensibili, di maggiore frequentazione e afflusso cittadino, al fine di scongiurare ulteriori episodi di violenza e criminalità che, alla luce di quanto accaduto, creano oltre al danno d’immagine, preoccupazioni e paure. Attendiamo la risposta scritta che arriverà nei prossimi giorni”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.