Quantcast

San Felice del Benaco, anziana derubata dal finto sanificatore Covid

L'episodio identico a quello successo a Villa di Gargnano. In questo caso la donna si è vista rubare i gioielli.

(red.) Un episodio identico nella modalità si era verificato a Villa di Gargnano, sull’alto Garda bresciano. Ma non è chiaro se il truffatore sia lo stesso che ha colpito anche a San Felice del Benaco. Si parla di soggetti che fingono di attrezzarsi di tutto punto per disinfestare intere abitazioni e stanze dal Covid-19. Il caso più eclatante era quello successo a Gargnano per una pensionata che si era vista portare via circa 2.500 euro.

L’altro più recente, di cui scrive il Giornale di Brescia, è avvenuto a San Felice dove anche in questo caso un’anziana si è vista presentare un uomo che ha fatto entrare. A quel punto il malvivente ha spruzzato nell’aria qualcosa di particolare chiedendo alla residente di aprire le finestre. Contando nella disattenzione dell’anziana, ha ispezionato nei cassetti e in vari angoli trovando gioielli che ha portato via. In seguito anche la donna si è accorta dell’ammanco, ma ormai non poteva fare più nulla.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.