Quantcast

Gargnano, finto operaio della sanificazione deruba un’anziana

L'episodio di ieri mattina. La donna, convinta ad aprire le finestre, non si è accorta della sparizione di 2 mila euro.

(red.) Ieri mattina, lunedì 10 maggio, una signora anziana di 76 anni residente a Gargnano, sull’alto lago di Garda bresciano, è rimasta vittima di una truffa da parte di un presunto addetto alla sanificazione dei locali. Del raggiro dà notizia Bresciaoggi. Sembra che il falso operatore, con un abbigliamento da operaio e attrezzato, sia riuscito a farsi aprire l’abitazione per poi spruzzare del liquido. In quegli istanti ha chiesto alla signora di aprire le finestre e così ha approfittato per rubare circa 2 mila euro in contanti trovati in un cassetto. Poi il falso addetto si è congedato e la vittima solo in seguito si è accorta dell’ammanco. Quindi, ha denunciato il caso ai carabinieri.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.