Quantcast

Alto Garda, semaforo poco “intelligente”: Tignale scrive ad Anas

Ieri mattina diversi mezzi, anche un pullman di studenti, sono rimasti bloccati e in coda per il disservizio.

(red.) In questo fine settimana tra oggi, sabato 8 e domani, domenica 9 maggio, con previsioni meteo favorevoli, di certo aumenterà il turismo locale anche verso l’alto lago di Garda. Ma sul territorio continua a esserci la preoccupazione per il semaforo “intelligente” nella galleria “Dei Ciclopi” tra Gargnano e Tignale. Già qualche problema si era avuto nel weekend del primo maggio, anche se il maltempo aveva comunque evitato un afflusso di persone. E ieri è successo di nuovo. Ai danni, di mattina, anche di un pullman che trasportava studenti delle scuole superiori verso Salò.

Il semaforo, che evita di incrociarsi in spazi troppo stretti, è andato di nuovo in tilt provocando code. Per questo motivo il sindaco di Tignale Daniele Bonassi ieri ha deciso di scrivere di nuovo alla società Anas, gestore della Gardesana, per chiedere di compiere un intervento già per questo fine settimana. E il primo cittadino non manca di sottolineare che le code e il traffico sono un danno di immagine all’alto Garda.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.