Quantcast

Riaperture, dal 26 aprile si può tornare al Vittoriale di Gardone Riviera

Si sono sfruttati i periodi di chiusura per lavori interni. Per la visita alla Prioria è obbligatoria la prenotazione.

(red.) La maggior parte dei musei bresciani che in corrispondenza delle riaperture e della zona gialla in Lombardia possono riaprire i battenti, lo faranno da domani, martedì 27 aprile, a partire da quelli civici di Brescia città. Ma già da oggi, lunedì 26 e seppure le previsioni meteo non sono positive, si potrà tornare al Vittoriale degli Italiani di Gardone Riviera, sull’alto lago di Garda. “Dopo i lunghi mesi che hanno chiuso ai visitatori le porte della Prioria, a partire da lunedì 26 aprile – si legge in una nota – l’intero complesso del Vittoriale degli Italiani si prepara ad accogliere nuovamente il pubblico.

Un pubblico che già in queste ultime due settimane, dal gesto simbolico e concreto che il 9 aprile ha portato alla riapertura gratuita del Parco, ha dato prova del desiderio di tornare ad abitare gli spazi del Vittoriale, approfittando numeroso dell’opportunità offerta dalla Fondazione, prima tra tutti i luoghi della cultura italiani. Questi mesi che non sono trascorsi invano: nonostante la chiusura, infatti, i lavori di recupero già intrapresi sono proseguiti e terminati, vincendo così la ‘sfida all’afflizione’ lanciata in questo ultimo anno e permettendo di concludere il progetto ‘Riconquista’ entro il centenario della casa dannunziana, avviato dal presidente Giordano Bruno Guerri all’inizio del suo mandato.

Tra i principali lavori compiuti ci sono il restauro della facciata della Prioria, dell’aereo SVA del volo su Vienna, di due obici e di Villa Mirabella (dove d’Annunzio ospitava la moglie). La pulitura dei marmi e delle pareti, che hanno portato ai colori originali la Piazza dell’Esedra e la Piazzetta Dalmata e l’avvio della trasformazione del Casseretto (la casa dell’architetto Giancarlo Maroni) in Museo della Santa Fabbrica. Ad accogliere nuovamente i visitatori saranno dunque luoghi rinnovati e riportati al loro originario splendore”. “Abbiamo vinto la sfida all’afflizione, la vinceranno anche i nostri visitatori – dice il presidente Giordano Bruno Guerri – il Vittoriale adesso è un’esplosione di bellezza e di primavera, oltre che di storia e di cultura. Ci si può trascorrere un giorno intero scoprendo sempre nuovi incanti della natura e dell’arte”.

Le aperture seguiranno poi i seguenti orari: il Parco dal lunedì alla domenica dalle 10 alle 19, la Prioria dal lunedì al venerdì dalle 10,30 alle 17 e il fine settimana dalle 10,30 alle 18. Secondo le disposizioni governative, il sabato e la domenica è obbligatoria la prenotazione per la visita alla Prioria sul sito www.vittoriale.it.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.