Quantcast

San Felice, studenti coinvolti nella 51esima Giornata Mondiale della Terra

(red.) A San Felice del Benaco, per la 51a Giornata Mondiale della Terra, si tratteranno i temi del rispetto dell’ambiente e della tutela dell’acqua.
In programma due incontri online per la Scuola Primaria, e la consegna delle borracce del Comune, agli studenti della Scuola Primaria e Secondaria, ai docenti e al personale scolastico. Con l’adesione da parte dell’Amministrazione e dell’Istituto Comprensivo Valtenesi, al progetto A LEZIONE DI… CINEMA di Fondazione Brescia Musei – Nuovo Eden con Filmfestival del Garda, gli scolari della Scuola Primaria potranno partecipare agli incontri: L’AMBIENTE E L’ACQUA: UNA RISORSA DA TUTELARE.
Un percorso attraverso cortometraggi d’animazione, che fornirà alle studentesse e agli studenti, gli strumenti per una visione attenta e partecipata dell’opera cinematografca. Una proposta di flm brevi, che hanno come tema il rispetto dell’ambiente e l’acqua e il suo (cosciente) utilizzo. Opere per riflettere, per divertirsi e per scoprire piccoli capolavori, anche realizzati da bambini e da ragazzi.
La conduzione è affidata a Chiara Bofelli (Nuovo Eden, Avisco). Le classi assisteranno all’incontro in diretta, attraverso le LIM delle aule, nel pieno rispetto dei protocolli anti- Covid 19.
La partecipazione è gratuita, in quanto oferta da FFG – Filmfestival del Garda, per la Cinedidattica.

“In occasione di questa ricorrenza”, spiega l’assessore alla Pubblica Istruzione, Sandra Tarmanini, “il più grande evento di sensibilizzazione alla salvaguardia del Pianeta, l’Amministrazione Comunale di San Felice del Benaco, consegnerà agli studenti e al personale scolastico una borraccia. Un oggetto semplice che però riassume in sé molti valori positivi, ed è il simbolo di un consumo responsabile delle nostre risorse. L’Italia è il primo paese in Europa ad utilizzare bottigliette di plastica. La strada è quindi ancora lunga ma questo piccolo gesto è un punto partenza da cui partire. L’ambiente e l’acqua, sono beni da tutelare, anche e soprattutto attraverso l’impegno di ognuno. I laboratori scolastici che si terranno nella mattinata, e la distribuzione delle borracce, fanno parte delle iniziative promosse, per l’attivazione di un cammino informativo e educativo incentrato sul rispetto della Terra, le buone pratiche di risparmio energetico e dei beni naturali, e sull’ alimentazione consapevole”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.