Quantcast

Tutti gli appuntamenti con la vela a Gargnano sul Garda

Le prime sfide, i test del trimarano Marina Militare Nastro Rosa Tour e il Trofeo Roberto Bianchi dal 23 al 25 aprile.

Più informazioni su

(red.) L’occasione per inviare a tutti gli amici della vela gargnanese e del Benàco una “buona Pasqua”. Per il secondo anno consecutivo le regate pasquali passano a nuova data, causa la pandemia. Vacanze forzate, solo i giovani in giro a far regate con un bellissimo piazzamento per Lorenzo Rossi all’ Interzonale di Gravedona- Como, dove appena prima del giovane gargnanese è finita Emilia Salvatore (terza tra le ragazze) della Fraglia di Desenzano (complimenti ad entrambi i giovani).

Il primo appuntamento a Gargnano che slitta al week end lungo del 23-25 aprile. In programma c’è il Test Event dei trimarani Diam 24. Sono le barche Inshore (regate costiere in ogni tappa) del Marina Militare Nastro Rosa Tour, giro di tutta la penisola che si presenterà con questa anteprima lacustre. Sempre nelle stesse date si consumerà la classica d’apertura del Trofeo Roberto Bianchi, riservata ai monotipi, Orc, in abbinata con l’ultima manche della Winter Cup 2020-21, dove in testa c’è il Dolphin 81 dello skipper bergamasco Francesco Crippa (Vincitore della regata dell’Odio). Dopo questo intenso week end, per maggio è in calendario il 15-16 la tappa del Circuito Ufo 22 Turboden; il 22-23 maggio la Gentlemen Cup, sempre per i monotipi Dolphin, Asso, Protagonist, etc.

Ad inizio giugno ci sarà il “Meeting 1001 Vela” riservato alle carene costruite con materiali ecocompatibili, allestite dalle Università di Italia, Germania e Svizzera.
A metà giugno ci saranno gli One Design del Dolphin che assegneranno il loro tricolore Open. Gli scafi firmati da Ettore Santarelli andranno a sfidare “Baraimbo 2”, detentore dello scudetto nazionale. Al via si annunciano quasi 25 carene, comprese quelle che arriveranno da Germania e Svizzera. La barca gardesano-sebina, disegno di Santarelli, prime costruzioni alla Maxi Dolphin in Franciacorta, le colline a sud del lago d’Iseo, rappresentano uno dei simboli del Made in Brescia in ambito nautico. L’Italiano è fissato nelle date del 11 – 13 giugno, tra Bogliaco, Gargnano e il Prato di Tignale.

Dal 26-27 giugno verrà collocato il Meeting Giovanile Centrale del latte di Brescia per il doppio Rs Feva, che si doveva correre nella settimana di Pasqua.
Il medio Garda passa alla metà luglio (15-27 luglio) con il “Campionato Europeo Laser Master 2021” (Over 35 in su), che salvo sorprese, sarà la regata più affollata nel calendario della West Coast del lago di Garda, quella lombarda.
Ad agosto (13-27 agosto) toccherà alle barche volanti del Persico69F. La flotta dei “Foil”, le barche alate made in Bergamo, Brescia e Verona grazie a Persico, Avant Garde e One Sails, saranno nelle acque dell’alto lago con le due regate della Revolution Cup (Youth Under 25 e Open), manifestazione che lo scorso anno ha goduto di patrocinio e contributo di Regione Lombardia. Si correrà da Gargnano fino a Limone, località che ospiterà la base logistica. La macchina organizzativa curata dal Circolo di Gargnano, dalla Flotta del Persico69F, grazie alla collaborazione del Comune di Limone.

Le sfide agostane proseguiranno con il Trofeo Gorla, la mezza Centomiglia, in programma il 29 agosto, la “71° Centomiglia” del 4-5 settembre, il giro del lago con le varie versioni che tanto successo hanno avuto lo scorso anno: la “Cento Foil”, per le barche volanti (Moth, Waszp, Persico69F), la “Centox2” (equipaggi di due persone), la “Cento People” con i progetti di vela terapia e del sociale.
Il Club di Gargnano ha lanciato sui Social l’head line: “#GARDA, il lago più bello del Mondo”, accompagnato da un video con alcune appassionanti immagini della vela e delle rive lacustri. Tutti gli Eventi del Cv Gargnano si correranno sotto l’egida della Federazione Italiana Vela e XIV Zona Federvela; la collaborazione di #Visit Brescia, Consorzio lago di Garda Lombardia, Confcooperative Brescia.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.