Quantcast

San Felice, in 35 ai tavoli senza distanziamento: chiusa pizzeria

(red.) Lunedì all’ora di pranzo è stato sanzionato dai carabinieri della compagnia di Salò un ristorante-pizzeria di San Felice del Benaco che aveva ben 35 commensali ai tavoli, non garantendo adeguato distanziamento. La proprietà dichiarava di fornire servizio mensa, che è ammesso, ma bisogna aver sottoscritto preventivamente uno specifico contratto con le maestranze, mentre alle partite Iva non è permesso fruire del servizio.
Solo l’assenza di un adeguato distanziamento è costata al titolare la contravvenzione e la chiusura per cinque giorni, mentre sono al vaglio le posizioni degli avventori che potrebbero non avere avuto le carte in regola per usufruire del servizio mensa.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.