Coronavirus e posti letto negli ospedali, situazione sta peggiorando

Tutti gli ospedali della provincia stanno affrontando l'aumento dei ricoveri anche a causa della variante inglese.

(red.) In provincia di Brescia sembra di rivivere quanto accadeva nelle prime settimane di esattamente un anno fa allo scoppiare della pandemia. Il problema riguarda la pressione sugli ospedali che è tornata ad aumentare, anche e soprattutto a causa della circolazione della variante inglese che è molto più contagiosa rispetto al ceppo originale. Una situazione che, appunto, si sta riflettendo sulle strutture sanitarie dove i posti letto dedicati ai malati Covid sono esauriti e si rende necessario aumentare gli spazi e reparti. Questo vuol dire anche tornare a ridurre le attività ordinarie.

I nuovi ricoveri riguardano in particolare le aree mediche, non invece le terapie intensive dove invece si assiste a un calo o alla stabilità. E questa è la situazione che riguarda gli ospedali di Brescia tra il Civile, la Poliambulanza e le strutture del San Donato. Toni più concitati, invece, all’Asst della Franciacorta e anche per le strutture del Garda. Non a caso la prima fa riferimento al territorio dove si trova anche Castrezzato, in zona rossa dal tardo pomeriggio di ieri. E la sensazione è che se il trend continuerà a crescere si dovranno riconvertire nuovi reparti.

Preoccupazione, come riporta Bresciaoggi, si respira anche all’ospedale di Gardone Valtrompia dove la pressione sui posti letto a causa dei pazienti Covid sta aumentando. I posti messi a disposizione sono raddoppiati da 10 a 20, riducendo quelli in altri reparti, mentre si segnala un aumento dei pazienti con sintomi riconducibili al virus e che si presentano al pronto soccorso.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.