Consorzio Garda Doc, Paolo Fiorini nuovo presidente

Più informazioni su

(red.) E’ Paolo Fiorini il nuovo Presidente del Consorzio Garda Doc. Agronomo ed enologo dalla vasta esperienza di amministratore e di Presidente nel comparto consortile veronese, Paolo Fiorini, responsabile tecnico di Cantina di Soave classe 1964, è stato eletto all’unanimità dal CdA come nuovo presidente del Consorzio Garda Doc.
La nomina vede il neopresidente coinvolto nella successione al mandato presidenziale di Luciano Piona, tragicamente scomparso nei primi giorni di gennaio, che in pochi anni ha indicato la strada per una crescita significativa della Denominazione e del Consorzio Garda Doc.
“Con profonda tristezza prendo il posto di Luciano Piona – dichiara il nuovo presidente – comunque proseguirò nei progetti da lui già impostati, frutto della sua grande capacità e lungimiranza”.

ll neo Presidente entra in carica in un periodo di forte crescita, con la denominazione Garda che ha raggiunto e superato le previsioni in virtù del restyling della Doc iniziato nel del 2016 raggiungendo oggi 21mln di bottiglie sul mercato.
Fiorini sarà affiancato nel consiglio di amministrazione dal consolidato vicepresidente Domenico Gandini, per l’area lombarda, e dal neo eletto vicepresidente Giovanni Verzini, per l’area veronese. A completamento della compagine del CdA è stata cooptata la lombarda Giovanna Prandini.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.