Lonato, modella 28enne trovata morta in un garage: disposta autopsia

Si vuole fare luce sul corpo senza vita nelle pertinenze dell'abitazione del compagno: lui ha lanciato allarme.

(red.) In queste ore di venerdì 8 gennaio la procura di Brescia ha deciso di disporre un’autopsia sul corpo di una modella 28enne di origine francese ritrovato senza vita all’inizio della settimana a Lonato del Garda, nel bresciano. Del dramma dà notizia il Giornale di Brescia. Il corpo della donna è stato trovato all’interno del garage dell’appartamento del compagno e proprio lui ha lanciato l’allarme attivando le forze dell’ordine.

Non viene escluso che la donna si sia voluta togliere la vita, ma è un’ipotesi che non trova d’accordo la famiglia e nemmeno gli amici. Naba Savane, questo il nome della vittima, cresciuta sul Garda, qualche tempo fa era tornata in Francia dalla famiglia dove aveva lasciato il figlio di un anno. Poi era rientrata in Italia e aveva abitato nella zona di Desenzano, spostandosi infine a Lonato, in casa del compagno.

Di certo, come indicano anche gli amici, la giovane aveva problemi con la dipendenza da sostanze. Nell’ultimo fine settimana delle feste natalizie sarebbe avvenuta una lite e lil compagno avrebbe chiesto a Naba Savane di lasciare l’abitazione. Poi il ritrovamento del corpo senza vita. Intanto è stata aperta una raccolta fondi per aiutare la famiglia della 28enne.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.