Bedizzole, delirio di notte e tutto sui social: nel mirino decine di ragazzini

A fine ottobre si erano scagliati contro i negozi e lanciando minacce e insulti a forze dell'ordine e residenti.

(red.) Un 18enne bresciano di Calvagese denunciato per diffamazione e a rischio anche per danneggiamento. Altri due 16 anni segnalati alla procura dei minori di Brescia e altre decine di ragazzini che si stanno identificando. Sono i risultati che gli agenti della Polizia locale di Lonato stanno raggiungendo dopo il delirio di oltre un mese fa, lo scorso 28 ottobre, a Bedizzole.

In quella circostanza, di sera, i giovani si erano mossi in centro storico dopo aver alzato il gomito, tutti senza mascherina, scagliandosi contro i negozi e lanciando minacce e insulti ai carabinieri e forze dell’ordine. Tutto, tra l’altro, postato su Instagram. Proprio attraverso quelle immagini si sta risalendo a tutti i responsabili.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.