Lonato, non si ferma all’alt e si fa inseguire: si cerca centauro “pirata”

Mercoledì sera un motociclista non si è fermato innescando un inseguimento fino a Bedizzole. E' ricercato.

(red.) Dall’altra sera, da mercoledì 25 novembre, i carabinieri bresciani del Nucleo Operativo e Radiomobile della compagnia di Desenzano del Garda stanno cercando di rintracciare un “pirata” della strada. Si tratta di un motociclista che intorno alle 22 a Lonato è stato visto percorrere ad alta velocità la pista ciclabile. E nel momento in cui i militari gli hanno imposto l’alt, lui non si è fermato proseguendo la corsa.

A quel punto è scattato un inseguimento verso Bedizzole dove il centauro ha fatto perdere le tracce. Per fortuna nessuno è rimasto ferito nelle manovre spericolate della moto. Attraverso le eventuali immagini riprese dalle telecamere tra i due paesi si sta cercando di risalire al motociclista fuggito.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.