Coronavirus a scuola, situazione a Brescia città. Un caso a Gargnano

In città 74 studenti positivi e 1.046 in isolamento da metà settembre. Studentessa positiva alle medie sul Garda.

(red.) Sul fronte del contagio da Covid-19 che rischia di estendersi anche all’ambito scolastico, con l’aumento di casi positivi ogni giorno, sembra che il sistema nel bresciano stia reggendo. In ogni caso, secondo i numeri riportati dal Giornale di Brescia, solo in città sono 74 i casi positivi emersi dall’inizio dell’anno scolastico di ogni ordine e grado. Situazioni che hanno portato al momento a 1.046 studenti posti in isolamento a casa e costretti alla didattica a distanza prima di essere sottoposti al tampone finale per poter tornare in classe.

Ma non solo tra gli studenti, perché questo panorama coinvolge anche 39 insegnanti. Nel frattempo, guardando invece alla provincia, un altro caso è scattato sul lago di Garda. Succede a Gargnano dove una classe di circa venti studenti di terza media è stata posta in isolamento dopo l’emersione di un caso positivo.

Lunedì 26 ottobre la studentessa non si era presentata in classe e il giorno dopo era giunta la notizia della positività, inducendo la dirigenza scolastica ad allertare i genitori. Per questo motivo al momento gli studenti dovranno seguire la didattica a distanza in attesa di nuove indicazioni dell’Ats. L’istituto comprensivo registra il primo caso in assoluto tra gli studenti che provengono non solo dal paese, ma da tutto l’alto Garda, compresi Toscolano, Tignale, Tremosine e Limone.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.