Quantcast

Lonato, bivacco abusivo nell’oasi protetta del Parco Mincio

Le guardie ecologiche lo hanno segnalato ai forestali che stanno indagando. Il posto reso una discarica.

(red.) Le Guardie ecologiche volontarie prima e i carabinieri forestali poi stanno indagando su quanto è stato scoperto all’interno del parco del Mincio di Castiglione delle Stiviere, tra Lonato del Garda e le Colline Moreniche. Infatti, come dà notizia Bresciaoggi, qualcuno ha pensato di raggiungere il posto tagliando alberi nell’oasi protetta con l’intento di creare un appostamento abusivo.

La sensazione è che gli autori siano rimasti sul posto per diverse notti prima di abbandonare il luogo, reso una discarica. Qui sono stati trovati resti di cibo, bivacchi e alberi tagliati usati per dei falò con cui riscaldarsi. I carabinieri stanno verificando l’accaduto e cercando di capire se siano stati ricavati altri bivacchi simili nel resto del parco.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.