Lonato, lei finge la violenza dal fidanzato e lui sorpreso ubriaco

In via Battisti si sono mossi i carabinieri. Una 35enne fermata per il falso, il compagno aveva alzato il gomito.

(red.) Una notte precedente a lunedì 13 luglio è finita male a una coppia a Lonato del Garda, nel bresciano. Lei ha finto di essere stata violentata solo perché l’uomo l’aveva lasciata, mentre lui stesso è stato sorpreso ubriaco alla guida dell’auto. E’ successo in via Battisti, nella località gardesana, dove una 35enne brasiliana ha allertato i carabinieri dicendo di essere stata oggetto di violenza da parte del fidanzato.

Ma i militari della compagnia di Desenzano, insieme ai soccorritori che l’hanno assistita, hanno scoperto che la donna aveva detto il falso. Subito dopo le forze dell’ordine hanno anche notato il ritorno del fidanzato della donna, sospettando che fosse brillo al momento in cui guidava l’auto. In effetti, sottoposto al test dell’alcol, è risultato positivo. Si è quindi visto ritirare la patente e anche fermare l’auto rimasta alle forze dell’ordine per tutti gli adempimenti del caso.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.