Salò, si accascia per un malore nel suo ristorante. Muore a 82 anni

Ieri sera un malore ha colto Francesco Caligiuri. Titolare del locale, era stato attivo anche nella politica locale.

(red.) Si è accasciato al suolo dopo essere stato colto da un grave malore. Così ieri sera, mercoledì 1 luglio, è morto a Salò, nel bresciano, Francesco Caligiuri. L’uomo, a 82 anni, è deceduto all’interno del proprio storico ristorante pizzeria “Don Pedro”, sul lungolago Zanardelli. E’ successo intorno alle 20,30 quando l’anziano ristoratore non si è sentito bene.

Sul posto sono scattati i soccorsi con l’arrivo dell’automedica e di un’ambulanza dei Volontari del Garda, insieme ai carabinieri della compagnia di Salò. L’uomo, che lascia la moglie e due figli, era molto conosciuto anche per la sua esperienza politica amministrativa nelle file del Partito Socialista Italiano.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.