Alto Garda, giù in parapendio e deriva in acqua: soccorsi

Ieri pomeriggio si sono resi necessari due interventi da parte di un'ambulanza e della Guardia Costiera.

(red.) Nella giornata di ieri, martedì 2 giugno, si sono resi necessari due interventi di soccorso in alto Garda, lungo la sponda bresciana. Nel primo pomeriggio sopra Gardone Riviera un’ambulanza si è mossa per soccorrere un 40enne che era precipitato col parapendio in Val di Sur. Le sue ferite riportate per fortuna non erano gravi, nonostante qualche frattura, ed è stato trasportato all’ospedale di Gavardo.

Negli stessi minuti si è mossa anche la Guardia Costiera per due giovani velisti che erano rimasti in balia delle onde per un guasto alla loro imbarcazione. Entrambi illesi e rimasti alla deriva nei pressi di Toscolano Maderno, sono stati trascinati in salvo con la loro imbarcazione verso il porto di Portese a San Felice del Benaco.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.