Sirmione, troppa gente a Jamaica Beach: arriva la Protezione Civile

Oggi sarà garantita la sicurezza dopo gli assembramenti di bagnanti e asciugamani ieri lungo la spiaggia libera.

(red.) In occasione di questo ponte festivo del 2 giugno per la Repubblica, sono numerosi quelli che hanno raggiunto i lidi, con l’obbligo di restare nella propria regione, per qualche ora di tintarella e farsi un bagno dopo mesi di lockdown. Ieri, lunedì 1 giugno, come dà notizia il Giornale di Brescia, uno dei luoghi più frequentati è stato quello della spiaggia Jamaica Beach a Sirmione, sulla sponda bresciana del lago di Garda. E se la parte attrezzata era regolare, lungo la spiaggia libera era visibile un accalcarsi di bagnanti e asciugamani, contro ogni regola sul distanziamento sociale.

Sul posto sono stati inviati gli agenti della Polizia Locale per controllare la situazione e invitare a rispettare le disposizioni. Una situazione che si ripeterà soprattutto oggi, martedì 2 giugno, giorno festivo e aggraziato anche dalle previsioni meteo tra Sole e temperature nella norma. Per questo motivo dal Comune hanno annunciato che per tutta la giornata la spiaggia sarà osservata dalla Protezione Civile.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.