Quantcast

Desenzano, parrucchiere apre dopo mezzanotte: primo cliente è il sindaco

Un minuto dopo la mezzanotte il primo cittadino (con mascherina e guanti) si è fatto tagliare i capelli.

(red.) E’ un’iniziativa curiosa che probabilmente anche in alcune altre città italiane è stata seguita come gesto simbolico nel segno della ripartenza. Da oggi, lunedì 18 maggio (nonostante in questo giorno la categoria di solito tiene chiusi i negozi), possono riaprire anche i barbieri e i negozi di estetica. E un’immagine particolare è quella che arriva da Desenzano del Garda, nel bresciano. Qui il parrucchiere Stefano Zani non ha voluto attendere il normale orario di apertura, ma è tornato al lavoro un minuto dopo la mezzanotte.

E i capelli del primo cliente passati sotto le sue forbici sono stati quelli del sindaco Guido Malinverno. Subito dopo è stato il turno di altri quattro clienti amici del titolare, prima di chiudere il negozio per poi riaprire in modo regolare questa mattina. Il professionista, invece, come del resto molti altri in tutta la provincia, dicendo di avere già appuntamenti programmati. Ha sanificato il negozio e si è dotato di tutte le misure di sicurezza come previsto. Insieme al fatto che, come prevedono le disposizioni, si potrà andare dal parrucchiere solo su prenotazione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.