Manerba, anziano salvato dal suicidio mentre è in auto

Giovedì un 89enne è stato colpito da un raptus: si stava provocando dei tagli alle braccia. E' in ospedale.

(red.) Nel tardo pomeriggio di giovedì 26 marzo un uomo di 89 anni residente a Manerba del Garda, nel bresciano, ha tentato di togliersi la vita. E’ successo intorno alle 18,30 nel momento in cui un’automobilista, transitando in via Noveglie, tra i campi, ha notato una vettura accostata e al posto di guida l’anziano che si stava provocando dei tagli sulle braccia con un coltello da cucina.

La testimone ha quindi allertato i carabinieri che erano già stati avvisati dalla moglie e dai familiari dell’uomo per averlo visto uscire di casa senza un motivo. I militari della compagnia di Salò hanno raggiunto il posto con l’automedica di Gavardo e un’ambulanza dei Volontari del Garda.

L’anziano è stato disarmato e sottoposto a un primo medicamento sul posto prima di essere condotto in codice rosso all’ospedale di Gavardo. L’uomo appariva confuso e le sue condizioni sono gravi, ma stabili. L’anziano in passato ha avuto problemi con la depressione, stato d’animo che evidentemente si è ripresentato in questo periodo di emergenza.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.