Coronavirus, Desenzano piange Piero Barziza morto in Indonesia

Il notaio gardesano aveva 78 anni e si trovava in vacanza con la moglie. Era stato ricoverato dopo un'immersione.

(red.) La comunità bresciana di Desenzano del Garda, che con il resto della provincia sta combattendo contro il diffondersi del contagio da coronavirus e purtroppo è anche costretta a contare i decessi, deve far fronte anche a una morte illustre. Si tratta di Piero Barziza, notaio di 78 anni e nato a Desenzano, appassionato di sport e soprattutto di vela. E’ deceduto nelle ore precedenti a martedì 24 marzo all’ospedale di Giakarta, in Indonesia, dove si trovava in vacanza con la moglie Franca Boni.

I due noti coniugi – lei è la figlia dello storico sindaco di Brescia Bruno Boni – avevano raggiunto l’arcipelago all’inizio di marzo con alcuni amici subacquei siciliani. E insieme avevano praticato delle immersioni nell’Oceano Pacifico. Al momento di tornare verso Giakarta, però, Piero Barziza si era affaticato ed era stato ricoverato con la febbre all’ospedale della capitale. Non gli è mai stato effettuato il tampone, ma i medici hanno confermato alla moglie che l’uomo aveva avuto un’infezione ai polmoni.

Di fronte a quel decesso e verificando i sintomi tipici del coronavirus, la moglie è stata messa in quarantena nello stesso ospedale ed è in contatto con l’ambasciata italiana locale. Desenzano piange ora una delle sue vittime più illustri, padre di due figli, appassionato di vela e avventura, così come dell’Africa. Il ricordo è arrivato anche dalla Fraglia Vela di Desenzano e dal circolo Tennis di cui faceva parte.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.