Garda, autista-orco arrestato: violenta ragazzine su scuolabus

Un volontario 77enne è finito in manette. Già in passato l'avrebbe fatto. Attenzioni morbose sulle passeggere.

(red.) E’ stato arrestato nei giorni precedenti a lunedì 10 febbraio con la pesante accusa di violenza sessuale su minore. E reso ancora più grave dal fatto che l’uomo, un anziano di 77 anni volontario, prendeva di mira tre giovanissime studentesse che viaggiavano a bordo di uno scuolabus da lui condotto.

Questa brutta storia arriva da un paese bresciano del lago di Garda e si è venuti alla luce di tre ragazzine, dai 10 ai 12 anni, che sarebbero state palpeggiate e oggetto di attenzione particolari da parte del conducente. L’indagine è scattata nel momento in cui una delle tre ha rivelato ai propri genitori che quel volontario si sarebbe scaldato le mani tra le sue gambe.

Così il volontario è finito nel mirino e si è anche scoperto che aveva già avuto atteggiamenti simili in passato, tanto da incassare solo un trasferimento verso un’altra linea di trasporto. Ma ora per lui sono scattate le manette.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.