Bedizzole, arrestato latitante albanese con alias diversi

Martedì pomeriggio il 40enne è stato arrestato durante un controllo. Deve scontare una pena post-sentenza.

(red.) Due giorni fa, nel pomeriggio di martedì 14 gennaio, i carabinieri bresciani del Nucleo Operativo e Radiomobile della compagnia di Desenzano del Garda hanno condotto in carcere un 40enne albanese che era destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare emessa subito dopo che una condanna a suo carico era diventata esecutiva. Infatti, per lui era arrivata una sentenza dal tribunale di Brescia nel 2014 appellandosi poi al tribunale del Riesame che però gli aveva rigettato la richiesta. Quindi, avrebbe dovuto scontare dietro le sbarre 2 anni e sei mesi di reclusione per sequestro di persona, lesioni e sfruttamento della prostituzione.

Peccato che nel frattempo fosse diventato latitante e si aggirasse in provincia di Brescia. Proprio alla fine del 2019 i carabinieri avevano avuto una soffiata sul fatto che l’uomo fosse sul Garda. Di conseguenza hanno avviato una serie di normali controlli stradali e in viale Libertà a Bedizzole lo hanno fermato martedì pomeriggio.

Era alla guida di un’auto intestata a un connazionale con precedenti e che non aveva denunciato il furto del veicolo. In più, mostrando i documenti, aveva presentato un passaporto corretto, ma modificando il cognome non suo e quindi con una contraffazione. Ed è stato anche verificato che all’atto di controllo dei documenti da parte delle forze dell’ordine aveva sempre presentato alias diversi. E’ stato quindi arrestato e portato in carcere per scontare la pena, che potrebbe essere aggravata da questi ultimi suoi comportamenti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.